Trekking del Centenario

Sulle tracce di Rommel

La locale Sezione “Monte Nero” del Club Alpino Italiano di Cividale del Friuli propone, in occasione dei “100 anni” della Grande Guerra, un itinerario a piedi che ripercorre aree tragicamente note durante il Primo Conflitto Mondiale. Si ricorda in particolare la conquista della cima del Monte Nero, baluardo della valle dell’Isonzo, da parte della 35° Compagnia alpini del Battaglione Susa nella notte tra il 15 e 16 giugno del 1915.
La zona interessata dal trekking è quella tra le Valli del Natisone (ITA) e la Valle dell’Isonzo (SLO) passando per cime notoriamente segnate dall’evento bellico (Matajur, Mrzly Vrh, Kolovrat) e sempre al cospetto del sopracitato Monte Nero. Verrà percorso anche un tratto del Sentiero che l’allora Ten. Erwin Rommel utilizzò, durante l’ottobre del 1917, per la conquista della cima del Matajur, al fine di proseguire poi verso il Piave.
Il trekking non presenta difficoltà alpinistiche e le quote raggiunte variano dagli 800 ai 1.600 metri di altitudine. Sarà possibile utilizzare i mezzi pubblici presenti in loco, per effettuare il giro completo, evitando così l’uso di veicoli propri. Le tappe evidenziate percorrono sentieri segnati, piste forestali e carrarecce di servizio. Questi risultano segnati e mappati su carte topografiche. Una ulteriore giornata servirà eventualmente per la salita alla cima del Monte Nero (m. 2240) in territorio sloveno.
Gli appoggi sono costituiti da Rifugi Alpini e B&B presenti lungo il percorso. Le tappe potranno essere allungate o abbreviate in base alla disponibilità di tempo e alla propensione di ciascuno.
Il periodo migliore per poter effettuare il Trekking va dai primi di aprile a metà novembre, periodo di apertura dei Rifugi presenti lungo il percorso. Naturalmente ogni stagione avrà le sue particolarità, grazie alle fioriture lungo le dorsali del Matajur nei mesi primaverili, alle colorazioni delle faggete del Mrzlj Vrh nei mesi autunnali, il tutto incorniciato dai colori verde-azzurri delle acque del Fiume Isonzo.
Il link allegato evidenzierà ai fruitori, in modo rapido e sintetico, tutte le informazioni che possono essere di interesse, per poter effettuare il Trekking nel miglior modo possibile, permettendo così di visitare anche luoghi di interesse storico e culturale che il territorio offre.


La Sezione “Monte Nero”
del CAI di Cividale del Friuli


PERCORSO TOTALE (Montemaggiore - Clabuzzaro)

Indicativo.

Distanza 29 Km

Ascesa 2100 m. - Discesa 2300 m.

Cammino totale 12 ore