link contattaci area riservata
Profilo di una montagna friulana
Info

Indice sentieri

Info

Leggi i termini d'utilizzo

Nota
Per visualizzare correttamente le mappe è necessario che Google Earth sia installato sul proprio computer.

Google EarthScarica Google Earth


Sentieri

744-735 Montemaggiore Stupizza

LocalitÀ di Partenza

Montemaggiore di Taipana
Quota: 795 m

LocalitÀ di Arrivo:

Stupizza
Quota: 203 m

Caratteristiche

Durata: 6,15h
Difficoltà: E
Discesa Accumulata: m 1406
Ascesa Accumulata: m 819
Lunghezza Reale: 16,55 km
tempi percorrenza

Scarica tracciati GPS

744-735 Montem-Stupizza MAX (gpx)

1 - 744 Montem-Prossenico (gpx)

2 - 744-735 Prossen-Stupizza (gpx)

744-Variante strada (gpx)

Tracciato Google (kml)

per scaricare i tracciati cliccare col tasto destro e scegliere "salva oggetto (o destinazione) con nome"

descrizione

clicca sulle foto per ingrandirle in modalità galleria

Nell’abitato di Montemaggiore (m. 795) accanto alla fontana nella piazza della chiesa inizia il sentiero CAI N° 744

Si scende per pochi metri e si incontra il cartello

“Antica strada Sregnobardo-Montemaggiore”

Una comoda mulattiera in parte ancora lastricata  scende nel bosco fra muri a secco Ruderi di stavoli fino al rio Lemagna  (m. 579)

h 0,30

Un bellissimo ponte di pietra sospeso fra pozze , marmitte e cascate d’acqua permette l’attraversamento

Il sentiero prosegue sulla sponda opposta  in costa fino ad incontrare il guado sul Rio Bianco (m. 542)

h 0,45

-

Si prosegue in salita sino al termine della mulattiera in località Certegnj’unica costruzione riattata .(m.700)

h 1,30


Una comoda strada forestale recentemente risistemata conduce al Ponte Vittorio Emanuele.
Il sentiero 742 accorcia il tragitto attraverso i prati ed i ruderi di Sregnobardo.
Scendendo lungo un ripido crinale boscoso fino a ricongiungersi alla strada.
Accanto al guado cementato del Rio Bianco (m. 415)
Si segue la pista forestale fino alla confluenza del Rio Bianco e del Rio Nero, tradizionale punto  di origine del fiume Natisone.

h 2.00


Si prosegue in piano fino ad incontrare la strada asfaltata Prossenico-Platischis.
h 2,20


Si prosegue su asfalto verso Prossenico per quasi un kilometro fino ad una deviazione sulla dx.

Un sentiero accanto a ruderi conduce al cimitero ed in breve all’abitato di Prossenico

h 3,10

Da Prossenicco  si riprende il sentiero 744 scendendo fra le case alla sottostante strada che con alcuni tornanti raggiunge il nuovo “ponte della capra” sul rio Lerada. (m. 417)

h 3,20

Si segue la comoda carrareccia per un tratto, per abbandonarla e seguire il sentiero che sulla sinistra sale nel bosco fino a raggiungere il valico di Robidišce. (m 575)

h 3,50

 

La strada con un percorso più lungo ma più agevole e panoramico conduce allo stesso punto.

 

Accanto alla ex casermetta confinaria riparte il sentiero risalendo nel bosco fino a Montefosca.
Il sentiero attraversa una faggeta immettendosi su una comoda pista forestale abbandonandola sulla sinistra proseguendo nel bosco fino ai ruderi della casera ZEF (m.761)
h 4.30

Si prosegue fra doline roccette e muri a secco fino ad incontrare la strada del Monte Vogu. (m.855)

h 4,55

 

Svoltando a sinistra si segue la carrareccia principale fino ad un vecchio cancello abbandonandola per imboccare sulla destra Il sentiero che fra muri a secco accanto ad un prato raggiunge la strada asfaltata che scende a Montefosca (m.722)

h 5,15

Il sentiero prosegue dalla parte opposta ed in breve raggiunge il paese.

La strada asfaltata conduce più brevemente all’incrocio con il sentiero 735 che conduce a valle all’abitato di Stupizza (m.203) lungo una mulattiera ed attraversando il ponte sul Natisone.

h 6,15

Dislivelli

clicca sul grafico per ingrandirlo

torna in cima

Sezione “Monte Nero” - Cividale del Friuli (Ud) - Via Carraria, 101 - Tel e Fax 0432 700096 - Note legali